RSS

Archivi tag: fotografia

Oggi veramente Torino a naso in su…

Oggi veramente Torino a naso in su…

Naso in su…e…guardare la neve scendere…uno spettacolo! Attività proposte: passeggiare passeggiare e passeggiare per i numerosi parchi di Torino. Non posso negare che il mio sogno sarebbe riuscire a fare qualche ora di sci di fondo al Valentino, lungo Po, che meraviglia. Ma lo vedo improbabile…dovrebbe nevicare tantissimo e possibilmente nel weekend così non andrei a sciare di notte dopo il lavoro 🙂 Ricordo ancora quando nel 2012 Torino si è quasi bloccata per un giorno intero, per una super nevicata, … Al mattino mi ero già organizzata per andare al lavoro con una borsa di macchine fotografiche e stivali da neve…alle 16:30 sono scappata e sono stata due intere ore al Valentino a fare foto, nel completo silenzio (eravamo 2 fotografi e un cagnolino in tutto il parco), spero di riuscire anche quest’anno. Era veramente surreale!D700-20 D700-22 D700-30 D700-34 D700-36

 

Tag: , , , , , , , , ,

ANALOGICO…che sorpresa!

In attesa delle foto analogiche … sviluppate in Via Carlo Alberto 11, uno dei pochi laboratori in città, che sviluppa ancora in modo eccellente i rullini, sia negativi sia diapositive.

GIOCHIAMO ALLE FOTO?

Approfittando di un tranquillo weekend di mare invernale dopo mesi frenetici di lavoro, ho ripreso la mi amata Mamiya S645.

Caricato un rullino medio formato (ILLFORD DELTA 400), sono partita all’attacco della luce fredda e diretta del sole sull’acqua del mare nei mesi d’inverno.

Alla difficoltà di ritornare all’analogico, questa volta ho voluto provare per la prima volta il mirino a pozzetto, ritrovato in un mercatino dell’usato (prima volta in cui sono riuscita realmente a contrattare un acquisto nella mia vita). Dalle recensioni su internet e dal vecchio manuale d’istruzioni pare sia compatibile con il mio modello di macchina, su cui montavo un normalissimo mirino, ma adesso che sto attendendo lo sviluppo dei negativi comincia a salire la paura di ritrovare tutte le foto decentrate…staremo a vedere.

Ispirazione di queste foto è stato Ansel Adams, il re della fotografia in bianco e nero, massimo esperto del sistema zonale per leggere…

View original post 389 altre parole

 
 

Tag: , , , , , , , ,

In attesa delle foto analogiche …

In attesa di sviluppare il tanto atteso rullino in bianco e nero …

https://giochiamoallefoto.wordpress.com/2015/02/04/analogico-che-sorpresa/

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 04/02/2015 in fotografia

 

Tag: , , , ,

Un giorno … troppe cose da fare

Eccomi dopo una lunga assenza…

… come al solito, quando si organizza cosa fare nel weekend, ci sono giorni in cui non c’è nulla …e giorni in cui ci sono TROPPI EVENTI IN CONTEMPORANEA …

prendiamo ad esempio oggi 21/09

Se siete a Torino le proposte sono le seguenti (e non sono tutte):

-BIKE PRIDE al Parco del Valentino  http://www.bikepride.it/bike-pride-2014.html

bike pride

– inaugurazione della mansarda creativa Officine Biancospino in Via Malta (da non perdere … se non ci credete curiosate nella pagina di FB relativa e in quella della super fotografa Margherita Calati) … https://www.facebook.com/officinebiancospino

10653526_643154412450646_8689673221435850353_n

– la marcia degli zombi da Piazza Statuto a Piazza Castello … http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/09/14/foto/torino_l_assalto_degli_zombie_usciti_dal_metr-95755878/1/#1

– Torino Street Festival (un mondo di sport in piazza castello e dintorni) …

… e tanto altro ancora…

Prossimamente tornerò a raccontarvi com’è andata

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21/09/2014 in manifestazioni

 

Tag: , , , , , , , ,

Da … TORINO è CASA MIA

Sarà anche la solita foto ... ma non puoi dire di aver visitato Torino se non sei passato almeno una volta dal monte dei Cappuccini  a fotografare la Cartolina di Torino.

Sarà anche la solita foto … ma non puoi dire di aver visitato Torino se non sei passato almeno una volta dal monte dei Cappuccini a fotografare la Cartolina di Torino.

Ecco il ricordo del mio Primo giorno a Torino, ecco il mio primo ricordo di Torino ….

Appena sono arrivata a Torino, non è stato così immediato ambientarmi. La città mi è sembrata subito fantastica, ma non era ancora …casa.

Sia che si viva in un paese di 20 abitanti, sia si abiti in una metropoli, l’importante è sentirsi a casa.

Ogni luogo per essere casa deve avere dei posti speciali. Mi ricordo durante gli anni universitari che di casa mia adoravo i gradini che portano al cancelletto d’ingresso, al mattino erano il posto ideale per studiare in giardino al silenzio e al sole dell’Estate. Il profumo di minestra che saliva dalla casa dei nonni, sempre puntuale alle sette di sera. C’era poi il faggio, l’ultimo a mettere le foglie, ma anche l’ultimo a perderle … a Novembre i suoi rami pieni di foglie rosse erano ancora sfiorabili dalla finestra di camera e coloravano la nebbia autunnale. Conosco a memoria le pietre del passo carraio, i modi in cui si incastravano formando disegni, da piccola poi erano il luogo ideale per inventare percorsi e giochi … L’acero rosso e l’immagine del mio cagnone sotto che si rinfresca … il sole sul tappeto della camera dei miei alla sera, la stanza più luminosa di casa … l’armadio alto fino al soffitto e pieno di segni di nastro adesivo dei mille fogli, disegni, poster appesi negli anni … il rumore del citofono (sottolineo rumore) …  la radio accesa a tutto volume in bagno per un attimo di relax … quando ci torno è come se nulla fosse cambiato, ogni angolo mi dice che quella è casa ed è in grado di raccontarmi una storia …

Così ho deciso che anche Torino avrebbe avuto gli stessi angoli, gli stessi colori, profumi, barucci, negozietti, panchine, orari, parchi, biciclette, abitudini … che avrei sempre riconosciuto e che mi avrebbero fatto dire “Torino è casa mia” (cit).

Questo blog non ha nessuna pretesa, nessuno scopo pubblicitario, non vuole essere un racconto o un diario … vuole solo essere un dipinto di tutti quei luoghi, eventi, orari, persone, monumenti, alberi … che con il tempo hanno reso, rendono e renderanno ogni angolo di Torino famigliare!

Chissà che non aiuti anche altri a sentirsi a casa…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21/10/2013 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,